Close

8 Febbraio 2021

RECENSIONE FOTOCAMERA IPHONE 12PRO

Recensione-fotocamera-iPhone-12Pro





Lo scorso anno la Apple ha introdotto quattro diversi modelli nella sua serie dedicata all’iPhone 12. Oltre all’iPhone 12, infatti, oggi abbiamo anche l’iPhone 12Mini, l’iPhone 12PRO e l’iPhone 12 PRO MAX.

In questo post andrò a recensire la fotocamera dell’iPhone 12PRO, prima di tutto perché è stato il mio ultimo acquisto ma anche perché, molto probabilmente, è quello che interessa alla maggior parte delle persone che atterrano su questo post.

Innanzitutto, una premessa: credo fermamente che nella street photography, il miglior obiettivo che si possa utilizzare, è il grandangolare. Non troppo spinto, però. Direi un 28mm o massimo un 35mm.

impostazioni-manuali-fotocamera-iphone2

Già sappiamo, infatti, che quando si scatta con un obiettivo grandangolare, bisogna avvicinarsi molto al soggetto. Con l’iPhone è molto facile farlo perché quello che hai in mano non è una fotocamera ma uno smartphone.

Potresti quindi fingere di chattare su Facebook mentre ti avvicini alla persona a cui vuoi scattare la fotografia.

fotocamera-iphone-12

Ma andiamo per gradi e cerchiamo di capire quali sono i PRO e i CONTRO dello scattare le fotografie con l’iPhone 12 PRO.

1) CARATTERISTICHE PRINCIPALI

Esattamente come per l’iPhone 11PRO, anche nell’iPhone 12PRo abbiamo la stessa configurazione a tre lenti:

  • Wide: sensore da 12MP, obiettivo con apertura f /1,6 equivalente a un 26 mm
  • Ultra-wide: sensore da 12MP 1/3,6″, obiettivo con apertura f/2,4 equivalente a un 13 mm
  • Teleobiettivo: sensore da 12MP 1/3,4″, obiettivo con apertura f /2.0 equivalente a un 52 mm

Una grande differenza tra l’iPhone 12PRO e l’iPhone 12PRO Max è che il teleobiettivo di quest’ultimo è leggermente più lungo (equivalente al 65mm), mentre l’obiettivo standard ha un sensore molto più potente.

Ulteriori miglioramenti includono l’aggiunta di uno scanner LiDAR, che viene utilizzato per misurare la distanza con il o i soggetti da fotografare e dovrebbe anche migliorare la velocità di messa a fuoco automatica, soprattutto in condizioni di scarsa illuminazione.

Anche le modifiche al software, come l’aggiunta della modalità notturna per i ritratti, dovrebbe migliorare la qualità complessiva dell’immagine. Un altro aggiornamento è quello relativo all’aggiunta del formato ProRAW, che i fotografi di tutto il mondo chiedono alla Apple da moltissimo tempo.

Altri aggiornamenti rispetto all’iPhone 11Pro includono lo schermo più grande (ora è da 6,1″, rispetto ai 5,8″ della versione precedente) l’aggiunta della connettività 5G, e la copertura per il display che la Apple chiama Ceramic Shield.

2) COMINCIA A SCATTARE

Se preferisci scattare le foto con l’App nativa dell’iPhone, hai la possibilità di utilizzare uno dei tre obiettivi che l’azienda offre. Con l’App Foto puoi anche attivare o disattivare alcune opzioni, come il Flash o Live Photo. Inoltre, se scorri il dito verso l’alto, puoi vedere altre opzioni, inclusa la possibilità di modificare le proporzioni della foto che vuoi scattare o quella di alterare la compensazione dell’esposizione.

Se ti interessa l’argomento, puoi leggere la mia guida su come scattare le fotografie con l’iPhone.

Un’altra funzionalità apparsa sull’iPhone 12PRO è quella di poter guardare “fuori dalla cornice”, mentre si compone l’immagine. Questa può essere molto utile in determinate circostanze, soprattutto se sei un fotografo di street photography.

Un’altra caratteristica che viene offerta da alcune generazioni di iPhone è la Modalità Ritratto. Nonostante il suo nome, puoi utilizzarla per qualsiasi soggetto, anche per la natura morta o per gli animali domestici. Con la Modalità Ritratto hai anche la possibilità di scegliere l’apertura del diaframma, così come la modalità di illuminazione e moltissimo altro.

3) CONCLUSIONI

Ottima, ma non eccezionale!

Sono un fotografo di strada e, a mio avviso, la fotocamera dell’iPhone non riesce ancora ad offrire la stessa qualità che può invece regalare una fotocamera mirrorless.

Sia per quanto riguarda i colori, che per le foto in bianco e nero.

miglior-reflex-compatta

Scattata con una Sony Alpha 6400

Scattata con una Sony Alpha 6400

Detto questo credo però che le foto scattate con l’iPhone 12PRO siano comunque delle ottime immagini, che regalano colori brillanti e con una fantastica quantità di dettagli, soprattutto quando si visualizzano sullo smartphone stesso.

Una volta scaricate sul PC, infatti, le foto non offrono la stessa nitidezza d’immagine, ma questo problema si può anche comprendere. Infine, se ti piace scattare in condizioni di scarsa illuminazione, sappi che la fotocamera del 12Pro offre risultati davvero strepitosi, soprattutto se si utilizza l’obiettivo standard, che possiede un sensore molto più grande rispetto agli altri due.

Il problema, però, rimane sempre lo stesso.

Le foto ottenute con l’iPhone, infatti, sembrano scattate con uno smartphone e non con una fotocamera professionale. Anche quando le modifico con Snapseed o con Photoshop, non risultano così eccezionali come quelle che invece scatto con la mia Sony Alpha.

Greta-Adriana-Menghini-015

TECNICA FOTOGRAFICA

PENSIERI CREATIVI

TRAVEL PHOTOGRAPHY

FOTOGRAFARE CON L’iPHONE

Francesco-Menghini-streetphotographer-2


Seguimi sui miei canali social: Facebook, Twitter e Instagram


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *