Close

17 Ottobre 2021

7 MOTIVI PER CUI PREFERISCO IL LAGO AL MARE

motivi-per-cui-preferisco-il-lago-al-mare





È appena arrivata l’estate, il che significa che molti di noi scapperanno verso l’acqua per rinfrescarsi e rilassarsi… o almeno è quello che vorremmo.

La maggior parte delle persone tenderà ad avventurarsi per una vacanza estiva al mare o al lago, per prendere il sole e per immergere i piedi nell’acqua, dimenticando ogni tipo di preoccupazione.

Entrambe sono delle opzioni davvero eccellenti ma… solo una delle due è ottimale, e quell’opzione è ovviamente il lago.

A mio avviso, infatti, il lago è molto meglio del mare e di seguito ci sono i principali motivi.


Leggi anche:


7 MOTIVI PER CUI PREFERISCO
IL LAGO AL MARE

6+1-motivi-per-cui-preferisco-il-lago-al-mare

1) POTRAI PRATICARE QUALSIASI TIPO DI SPORT ACQUATICO (ESCLUSO IL SURF)

Il lago è perfetto per praticare qualsiasi tipo di sport acquatico diverso dal surf, che invece potrai praticare solo al mare. Al lago potrai imparare ad andare sul kitesurf, sul windsurf e sul wakboarding.

Potrai andare in canoa, sul kayak e anche sulla barca a vela. Fondamentalmente, potrai fare tutto ciò che il tuo cuore desidera, senza dover penare con tutte quelle fastidiosissime onde salate. 😉

Ecco, nel dettaglio, i principali sport che potrai praticare:

A) KITESURF

Il kitesurfing è uno sport velico, nato nel 1999 come variante al surf e consiste nel farsi trainare da un aquilone, che usa il vento come propulsore e che viene manovrato attraverso una barra, collegata al kite da sottili cavi detti linee, lunghi tra i 22 e i 27 m.

B) WINDSURF

Il windsurf è uno sport acquatico che consiste nel muoversi sull’acqua su una tavola grazie principalmente all’azione propulsiva determinata del vento su una vela, anche se in alcuni particolari casi l’azione propulsiva principale, contrariamente a quanto comunemente creduto, è generata dalle onde (cosiddetta wave riding) in maniera del tutto simile al surf da onda, con la vela di ridotte dimensioni destinata a fungere solo da elemento complementare alla spinta complessiva.

meglio-il-lago-al-mare-004meglio-il-lago-al-mare-005

C) SCI NAUTICO

Lo sci nautico è uno sport acquatico inventato nel 1928 da Ralph Samuelson che fonde in un’unica attività sportiva lo sci da neve ed il surf: lo sciatore è trainato da un motoscafo tramite una corda in nylon, il quale trattenendo saldamente l’altra estremità della corda, terminante in un triangolo intrecciato con impugnatura di ferro ricoperta di gomma, definito bilancino, scivola sopra l’acqua per mezzo di vari tipi di sci, diversi a seconda della specialità che si sta eseguendo.

D) KAYAK

Il kayak è un tipo di canoa originariamente utilizzata dagli Inuit.

Si differenzia dalla canoa propriamente detta (o canoa canadese) per essere concepita per l’uso in propulsione e manovra di una pagaia a doppia pala, mentre la canoa canadese viene spinta e manovrata con l’uso della pagaia a pala singola.

E) STAND UP PADDLE

Lo stand up paddle è una variante del surf in cui si sta in piedi su una tavola (simile a quella del surf ma con maggior volume per sostenere il peso dell’atleta), utilizzando una pagaia apposita per la propulsione.

Questo sport ha avuto una considerevole crescita negli ultimi anni a livello mondiale, con molti praticanti anche in Italia.

Lago di Varese

2) NIENTE SQUALI, MEDUSE O GRANCHI

Questa motivazione potrebbe sembrarti un po’ banale ma ti assicuro che non lo è!

Ogni volta che vado al mare (quelle rare volte), infatti, il mio pensiero va subito a tutti quegli animaletti che vivono sott’acqua.

Ricordo ancora la brutta avventura che ebbi a 12/13 anni, quando venni morso da una medusa di grandissime dimensioni al polpaccio. Ricordo ancora il dolore e il bagnino che continuava a ripetermi che se qualcuno mi avesse urinato direttamente sulla ferita, mi sarebbe passato tutto in pochissimi minuti.

Per fortuna tutto si risolse grazie ad una boccetta di ammoniaca, che mia madre teneva sempre dentro la sua valigetta del Pronto Soccorso. 

A differenza del mare, al lago non dovrai preoccuparti di niente e, sebbene molte persone abbiano quella paura irrazionale della profondità e dei mulinelli, in realtà l’unica cosa a cui dovrai pensare, sarà il solletico causato dai piccolissimi pesci che vivono sopra la sabbia.

meglio-il-lago-al-mare-001meglio-il-lago-al-mare-002meglio-il-lago-al-mare-003

3) SALTARE IN ACQUA DA UNA SCOGLIERA

Un’altra cosa che il lago offre rispetto al mare è la possibilità di saltare da una scogliera in modo totalmente sicuro.

Al lago, infatti, non dovrai preoccuparti delle rocce, dell’acqua troppo bassa, delle onde giganti che potrebbero farti annegare, delle strane creature che vivono sott’acqua, ecc.

L’unica cosa cosa a cui dovrai stare attento è il bagnino che potrebbe arrabbiarsi se ti vedrà fare un doppio salto mortale, con avvitamento a destra.

4) NIENTE SABBIA IN MEZZO AL LAGO

Una cosa che mi da fastidio del mare è la sabbia.

Dico davvero: non c’è cosa che mi irrita di più, che sentirmi la sabbia appiccicata ai peli del petto. Se poi ci mettiamo anche il sale dell’acqua allora la cosa diventa veramente imbarazzante.

Dopotutto, al mare la sabbia è pressoché ovunque. Ti arriva su tutto il corpo e addirittura in posti che vorresti non potesse mai raggiungere… ma lo fa!

Al lago invece potrai uscire dall’acqua e tornare a riva senza un grammo di sabbia tranne che sulle dita dei piedi, cosi non dovrai sopportare quella tremenda orticaria che ti durerà fino all’arrivo a casa.

Francesco Menghini Provoke Kamera 1000Francesco Menghini Provoke Kamera 1003Francesco Menghini Provoke Kamera 100

5) I LAGHI SONO CIRCONDATI DA PANORAMI MOZZAFIATO

Al mare, l’unico bel panorama a cui puoi assistere è quello dell’orizzonte composto completamente e solo di acqua. Altrimenti, potresti vedere una distesa infinita di hotel, città e infrastrutture…

Al lago invece, sei circondato da degli splendidi panorami fatti di foreste, montagne, valli e… bagnini. 😉

6) NON DOVRAI PREOCCUPARTI DELL’ALTA E DELLA BASSA MAREA

Al lago, non dovrai mai preoccuparti di arrivare in tempo per la bassa marea, o di dover spostare ulteriormente le tue cose mentre l’alta marea si avvicina.

Al lago, potrai posare i tuoi oggetti e rilassarti nello stesso luogo per tutto il giorno.

7) AL LAGO È PIÙ FACILE PESCARE

Se sei un appassionato di pesca, è molto più facile pescare al lago che al mare.

Al lago infatti, ci si può rilassare uscendo in barca, mentre al mare bisogna addentrarsi in territori sconosciuti, spesso con charter di pesca a pagamento, solo per pescare per pochissimo tempo su onde agitate.

meglio-il-lago-al-mare-009meglio-il-lago-al-mare-008meglio-il-lago-al-mare-007meglio-il-lago-al-mare-006

Bene, amico mio, siamo giunti al termine di questo articolo.

Spero davvero che ti sia piaciuto.

Ora tocca a te: se vuoi, scrivi nei commenti cosa preferisci, se il mare o il lago, e perché. Mi piacerebbe molto se si instaurasse un vero e proprio forum dal titolo: E TU? COSA PREFERISCI? IL MARE O IL LAGO?

Ti aspetto…

001-Momenti-di-vita

PENSIERI CREATIVI

TECNICA FOTOGRAFICA

TRAVEL PHOTOGRAPHY

FOTOGRAFARE CON L’iPHONE

Francesco-Menghini-streetphotographer-2


Seguimi sui miei canali social: Facebook, Twitter e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.