Close

1 Luglio 2024

LA TECNICA DELLA SOTTOESPOSIZIONE NELLA STREET PHOTOGRAPHY

la-tecnica-della-sottoesposizione-nella-street-photography




Viviamo in un mondo di immagini.

Ogni giorno, infatti, milioni di foto vengono scattate e condivise, ognuna con la sua storia e il suo stile unico. Ma come possiamo distinguere le nostre foto dalle altre? Come possiamo catturare l’attenzione e raccontare una storia potente con una sola immagine?

Oggi voglio parlarti di una tecnica che, se utilizzata correttamente, potrà trasformare le tue foto di street photography in opere d’arte visivamente affascinanti e profondamente evocative: la sottoesposizione massima.

Sottoesposta-001Sottoeposta-003Sottoeposta-002

1) L’ARTE DELLA SOTTOESPOSIZIONE

La sottoesposizione è una tecnica fotografica in cui l’immagine viene esposta intenzionalmente a meno luce di quella necessaria per un’esposizione corretta.

Questo si traduce in foto più scure, dove i dettagli nelle ombre sono meno visibili, e i contrasti tra luce e ombra sono più marcati. Potrebbe sembrare controintuitivo cercare di rendere un’immagine più scura, ma questa tecnica ha il potenziale di trasformare una foto ordinaria in qualcosa di straordinario.

Come già sappiamo, la street photography si basa sulla cattura di momenti autentici e spesso fugaci. La sottoesposizione può aggiungere un livello di profondità e drammaticità a queste immagini, enfatizzando i contrasti tra luce e ombra e creando un’atmosfera più intensa.

In un’epoca in cui molte foto tendono ad essere sovraesposte e piene di colori brillanti, la sottoesposizione può offrire un’alternativa rinfrescante e visivamente stimolante.

A) CREARE CONTRASTI DRAMMATICI

Uno dei principali vantaggi della sottoesposizione è la capacità di creare dei contrasti drammatici.

Le ombre diventano più profonde, le luci più brillanti e i contorni degli oggetti e delle persone emergono con maggiore definizione. Questo può essere particolarmente efficace in ambienti urbani, dove l’illuminazione artificiale e naturale può giocare un ruolo fondamentale nella composizione dell’immagine.

B) EVOCARE EMOTIVITÀ E MISTERO

Le foto sottoesposte spesso evocano un senso di mistero e introspezione.

Le zone scure possono suggerire ciò che non

è visibile, lasciando spazio all’immaginazione dell’osservatore. Questo tipo di immagini può suscitare emozioni più profonde e rendere l’osservatore più coinvolto nella scena rappresentata.

C) MINIMALISMO E SEMPLICITÀ

La sottoesposizione può anche aiutare a semplificare le composizioni, eliminando dettagli non necessari e focalizzando l’attenzione sugli elementi più importanti dell’immagine.

In un contesto urbano, dove le scene possono essere caotiche e sovraccariche di informazioni visive, questa tecnica può contribuire a creare delle immagini più pulite e visivamente accattivanti.

2) COME SOTTOESPORRE IN MODO CORRETTO

Per sfruttare al meglio la tecnica della sottoesposizione è importante comprendere alcuni aspetti tecnici della fotografia. Ecco alcuni suggerimenti pratici per iniziare:

A) IMPOSTA LA TUA FOTOCAMERA

Passa alla modalità manuale o alla modalità priorità dei tempi sulla tua fotocamera. Questo ti darà il controllo completo sull’esposizione e ti permetterà di regolare le impostazioni in base alle condizioni di luce presenti.

B) UTILIZZA LA COMPENSAZIONE DELL’ESPOSIZIONE

Molte fotocamere offrono la possibilità di utilizzare la compensazione dell’esposizione. Questa funzione ti consente di sottoesporre o sovraesporre l’immagine di alcuni stop. Per iniziare, prova a sottoesporre di 1 o 2 stop e osserva il risultato.

Puoi regolare ulteriormente in base alle tue preferenze e alle condizioni di luce. Gli scatti che vedi in questo articolo sono stati realizzati con la compensazione dell’esposizione a -3.

Io scatto sempre in questa modalità!!!




C) GIOCA CON LE IMPOSTAZIONI ISO

L’ISO determina la sensibilità del sensore della fotocamera alla luce. Per ottenere immagini sottoesposte e ridurre il rumore digitale, è consigliabile mantenere l’ISO il più basso possibile.

Tuttavia, in situazioni di scarsa illuminazione, potrebbe essere necessario aumentare l’ISO. Sperimenta con diverse impostazioni per trovare il giusto equilibrio.

D) SCATTA IN RAW

Se possibile, scatta in formato RAW. Dico davvero…

Questo formato, infatti, conserva molte più informazioni rispetto al JPEG, permettendoti di effettuare regolazioni più precise in post-produzione senza perdere qualità. La sottoesposizione può essere ulteriormente affinata durante l’editing per ottenere l’effetto desiderato.

2) COME SOTTOESPORRE IN MODO CORRETTO CON LIGHTROOM

Bene, passiamo ora alla fase di post-produzione. Come esempio, ti mostrerò come lavoro e come imposto i settaggi su Lightroom.

Per prima cosa, apri la tua foto. Se è stata scattata a colori, convertila immediatamente in bianco e nero. Non dimenticare che il mio scatto è già stato realizzato con la compensazione dell’esposizione a -3.

tecnica-sottoesposizione-lightroom-002

A questo punto, dopo aver abbassato il livello complessivo dell’esposizione, alza le luci e i bianchi come mostrato nell’immagine qui sotto. Ora tocca a te giocare con l’esposizione e decidere quanto aprire i bianchi. Sperimenta con i diversi livelli.

tecnica-sottoesposizione-lightroom-003

Infine, non dimenticare di inserire un po’ di grana e, se ti piace, un po’ di vignettatura.  Et voilà, il gioco è fatto.

Fantastico, vero?

tecnica-sottoesposizione-lightroom-004

Ecco lo scatto sottoesposto…

sottoesposta-012sottoesposta-013


RAGGIUNGI I TUOI OBIETTIVI E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER


.

.

.

I’M A STREET PHOTOGRAPHER: DIVENTA IL TUO FOTOGRAFO PREFERITO

Magliette-street-photography

 

Le magliette I’M STREET PHOTOGRAPHER sono state create con l’intento di comunicare chi siamo veramente: fotografi dirompenti desiderosi di rompere gli schemi e creare qualcosa di nuovo.

Le nostre magliette sono un modo per esprimere visivamente la nostra passione per la street photography e per trasmettere il messaggio audace che siamo qui per cambiare le regole del gioco. Ogni volta che indosseremo queste magliette, grideremo al mondo la nostra determinazione a cogliere l’energia delle strade, a cogliere i momenti unici e a catturare l’anima delle città.

Ma le magliette I’M STREET PHOTOGRAPHER non sono solo un simbolo di ribellione creativa; sono anche un invito a tutti coloro che condividono la nostra passione ad unirsi a noi nella ricerca di nuove prospettive e nell’esplorazione di mondi nascosti nel caos delle strade.

Indossando queste magliette, ci uniremo in un movimento che promuove l’originalità, l’audacia e l’innovazione nella fotografia di strada. Siamo una comunità di fotografi pronti a rompere le barriere dell’ordinario e a creare immagini che evocano emozioni, ispirano riflessioni e raccontano storie profonde.

Le magliette I’M STREET PHOTOGRAPHER sono un modo per affermare la nostra identità dirompente e per condividere con il mondo la nostra passione per la fotografia. Indossale con orgoglio e unisciti a noi nel creare un movimento dirompente che ridefinisce il modo in cui vediamo e interpretiamo il mondo che ci circonda.

Sii audace. Sii dirompente. Sii uno Street Photographer.

>CLICCA QUI PER VEDERE LO SHOP <

Francesco Menghini


Seguimi sui miei canali social: Facebook, Twitter e Instagram


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *